L’ASLTO4 raccomanda che per ridurre l’eventuale rischio di trasmissione di WNV e USUV, la misura preventiva più efficace è quella di evitare la puntura di zanzare. In particolare l’approccio alla prevenzione è influenzato dal livello di concentrazione dei vettori e, quindi, in alcuni casi, può essere necessario adottare più misure di prevenzione, quali: - all’aperto, utilizzare con moderazione repellenti cutanei per uso topico; è necessario, comunque, attenersi scrupolosamente alle norme indicate sui foglietti illustrativi dei prodotti repellenti, non utilizzarli sulle mucose o su regioni cutanee in presenza di lesioni e porre particolare attenzione al loro impiego sui bambini e donne in gravidanza e in allattamento; - all’aperto, dal crepuscolo in poi, indossare indumenti di colore chiaro che coprano la maggior parte del corpo (camicie a maniche lunghe, pantaloni o gonne lunghi e calze); - alloggiare in stanze dotate di impianto di condizionamento d’aria o, in mancanza di questo, di zanzariere alle finestre ed alle porte d’ingresso avendo cura di controllare che queste siano integre e ben chiuse; - nel solo caso di presenza di zanzare in ambienti interni, utilizzare spray a base di piretro o altri insetticidi per uso domestico, oppure utilizzare diffusori di insetticida elettrici, areando bene i locali prima di soggiornarvi. - Evitare di lasciare depositi di acqua liberi ( es. sottovasi) in quanto habitat ideale per lo sviluppo delle larve. VEDI ALLEGATI

Brevi dal Municipio

Orario in vigore dal 1° febbraio 2014
Si comunica che dal 1 gennaio 2014 la presentazione di CIL , SCIA e DIA ...
Dal giorno 9 maggio 2012 tutti i cittadini italiani, comunitari e extra comunitari potranno effettuare le variazioni anagrafiche in “tempo reale”
Vista la circolare del Ministero dell’Interno, del 15/03/2012, si porta a conoscenza che, dal 26 giugno 2012 per l’attraversamento delle frontiere, tutti i minori italiani dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale